home|chi siamo|dove siamo |le nostre attività|contatti

Corsi di lingua russa

tipologia dei corsi organizzati e livelli - preparazione agli esami per il conseguimento del Certificato Internazionale; maggiori informazioni >>

Corsi di italiano per russofoni

2-часовые занятия 2 раза в неделю: в четверг и восресенье. Группы формируются в соответствии с уровнем знаний, курсы проводятся преподавателем-итальянцем, свободно владеющим русским языком. По окончании курса выдается удостоверение.

Servizi per i soci

I soci possono disporre degli spazi dell'associazione, usufruire dei corsi e della biblioteca ... >>>

Eventi

Gli spazi dell'associazione possono essere utilizzati dai soci per organizzare eventi ... >>>

Sempre in contatto

vuoi essere informato degli eventi organizzati nei nostri spazi? sottoscrivi la nostra newsletter

Chi siamo

L'Associazione Culturale "Massimo Gorki" di Napoli è figlia della sezione napoletana dell'Associazione Italiana per i rapporti culturali con l' Unione Sovietica (ex Italia-URSS).

Centro permanente di diffusione della cultura

Sin dal 1946 con l'adesione di cittadini di diverso orientamento politico e religioso, essa ha costituito un centro permanente di diffusione della cultura e di informazione sulle reciproche realizzazioni nel campo scientifico, artistico, letterario, economico e sociale al fine di una migliore conoscenza delle rispettive realtà ed in particolare di Napoli e della Campania nelle ex Repubbliche dell'URSS.
L'Associazione ha in particolare promosso e realizzato, nella Regione e nella città di Napoli, mostre e settimane della cultura, dibattiti, spettacoli, concerti, convegni, ai quali hanno preso parte illustri studiosi, scienziati, artisti, rappresentanti del mondo accademico, politico ed istituzionale, in cui sono state esaminate e confrontate le attività e le realizzazioni dei due paesi.

Gemellaggi ed iniziative

L'Associazione ha anche dato il proprio apporto per la realizzazione dei gemellaggi tra le città di Napoli e quella di Bakù, capitale dell'Azerbajdžan, tra Pozzuoli e Jalta (Ucraina) e tra Capri e Alušta (Ucraina) ed ha dal 1946 in poi svolto numerose iniziative anche in collaborazione con istituzioni regionali, con gli enti locali, le Università ed altri organismi culturali.

Tra le più significative iniziative vanno ricordate: la "Settimana sovietica della cosmonautica" svoltasi nel 1972, le "Settimane della cultura di Napoli e della Campania" svoltesi a Bakù nel 1975 e nel 1982, le "Giornate della cultura Azerbajdžana" svoltesi a Napoli nel 1976 e nel 1982, nonché numerose mostre, tra le più significative: "Gioventù sovietica", "Balletto russo", "Olimpiadi '80", "Grafica lettone", "Terre dell'Aurora Boreale", "Mir Iskusstva"; spettacoli di arte, altre attività culturali, svolte in sede, dall'attività cinematografica alle conferenze, dibattiti, tavole rotonde, convegni, agli incontri su varie tematiche, concerti e serate della poesia russa alle quali partecipano rappresentanti della comunità russa e slava.

Membri illustri

L'Associazione per molti anni sino alla sua scomparsa ha avuto come Presidente onorario Eduardo De Filippo e nell'Ufficio di Presidenza personalità insigni della cultura quali i proff. Cleto Carbonara, Valdo Zilli, Riccardo Picchio, scienziati come Edoardo Cajaniello, l'editore Gaetano Macchiaroli.
L'Associazione continua a vivere grazie all'apporto volontario dei soci attivisti, i quali con sacrificio personale ed a titolo assolutamente gratuito tengono in vita questo centro culturale, che ha superato la soglia dei 60 anni di attività.

Finalità dell'Associazione

L'Associazione oggi individua i nuovi soggetti culturali della Federazione Russa e delle altre repubbliche dell'ex URSS e di tenere aperti i canali di collaborazione, amicizia e di conoscenza reciproca tra i nostri paesi.

La finalità principale dell'Associazione è la diffusione della lingua e della cultura russa e slava attraverso articolati rapporti di collaborazione culturale, di scambio e soprattutto di amicizia tra l'Italia e le Repubbliche dell'ex URSS.
Dallo statuto: "L'Associazione per i rapporti culturali con l'estero "Massimo Gorki" (già Italia-URSS) è una associazione di cittadini italiani consapevoli dell'esigenza per il paese e per i singoli di conoscere la società russa e quella degli altri paesi della C.S.I. (Comunità degli Stati Indipendenti) e di far conoscere ai popoli di questi stati sovrani la realtà italiana in tutti i campi della cultura.
L'Associazione, ai fini di cui all'articolo precedente, e senza scopo di lucro, potrà pubblicare e diffondere libri e periodici, organizzare convegni, incontri e rassegne, promuovere la conoscenza della lingua, della cultura, della scienza, della tecnologia, del folklore e dell'arte della Russia e degli altri paesi della C.S.I., più in generale, svolgere ogni attività diretta allo scambio di conoscenze in tutti i campi delle rispettive culture".

L'associazione parte integrante di un coordinamento nazionale delle ex associazioni Italia-Urss.